BEBOX
Vendita e noleggio Box
in lamiera e monoblocchi prefabbricati

Tutti i monoblocchi prefabbricati possono essere standard (ovvero completi di una porta mezza vetrata, una finestra e impianto elettrico a norma) oppure possono essere attrezzati secondo le diverse necessità del cliente: monoblocchi cucina, monoblocchi servizio igienici, monoblocchi biglietteria, monoblocchi ufficio, monoblocchi accoppiati, monoblocchi sovrapposti, ecc.

I box metallici in lamiera sono costruiti con una struttura in pannelli elettrosaldati in tubolare con tamponamento in lamiera zincata. Sono disponibili anche verniciati e in varie misure secondo le diverse esigenze.

E’ possibile scegliere gli infissi, l’impianto elettrico ed idraulico. Tutto materiale certificato. Avrai un tecnico qualificato pronto ad accontentarti dall’idea alla realizzazione.

MODELLI BEBOX

Domande Frequenti

Quanto può essere grande un “monoblocco prefabbricato”?

Le misure esterne massime di un “monoblocco prefabbricato” sono comunemente quelle massime consentite per la trasportabilità (senza ricorrere a trasporti eccezionali).

Per questo:

– la larghezza esterna è normalmente di 2,40 mt,

– l’altezza varia da un minimo di 2,40 a 3,00 mt

– la lunghezza esterna può arrivare fino a 12 mt

E’ possibile avere un “monoblocco prefabbricato” ancora più grande?

Si, è possibile accoppiando diversi prefabbricati per realizzare strutture stabili modulari più grandi.

Normalmente i prefabbricati vengono accoppiati sul lato lungo. Ad esempio accoppiando 3 monoblocchi da 2,40 x 5,00 mt è possibile ottenere una dimensione complessiva di circa 7,20 x 5,00 con o senza pareti divisorie interne.

Come sono fatte le pareti e quant’è lo spessore?

Le pareti e il tetto sono realizzati con pannelli sandwich (lamiera preverniciata + pannello di poliuretano + lamiera preverniciata).
Lo spessore “normale” è di 40 mm ma può raggiungere gli 80 mm.

Come sono fatti i serramenti?

Sono in alluminio verniciato.

Quanto dura un “monoblocco”?

Un “monoblocco” può avere una vita utile che può superare anche i trent’anni.

Occorre fare manutenzione ai “monoblocchi”?

No, i monoblocchi non necessitano di manutenzione ordinaria. Tuttavia può succedere che dopo parecchi anni le sigillature in silicone perdano fisiologicamente di elasticità e richiedano di essere rinnovate per evitare il rischio di infiltrazioni d’acqua.

Posso verniciare o far verniciare il mio monoblocco di un colore particolare?

Si. E’ possibile richiedere uno specifico colore per i profili e i pannelli del monoblocco.

Occorre un permesso per posizionare un “monoblocco”?

No. Non occorre alcun permesso formale in quanto sono considerati prefabbricati “mobili”. E’ consigliabile in ogni caso valutare con le autorità competenti l’eventuale presenza di vincoli prescrittivi del luogo dove si intende posizionare il prefabbricato.

Posso fare un “monoblocco” e usarlo come luogo di lavoro?

Certamente. E’ possibile allestire il monoblocco prefabbricato secondo le proprie esigenze. Può diventare un bar, un’edicola, un’officina o un magazzino. Occorre tuttavia ricordare che le prescrizioni di legge in merito ai vari allestimenti sono le stesse dei comuni locali in cemento. Per questo occorrerà dimensionare nel modo più opportuno, ad esempio, la dimensione delle finestre e/o l’altezza.

C.M.L. Bedendo